• Edizioni di altri A.A.:
  • 2020/2021
  • 2021/2022
  • 2022/2023
  • 2023/2024

  • Lingua Insegnamento:
    Italiano 
  • Testi di riferimento:
    M1 - Modulo Istituzionale Formale (CFU 3)
    Materiale bibliografico
    I) Studenti che frequentano il corso
    Parte generale: buona conoscenza della storia della filosofia
    dall’inizio del Novecento ad oggi (gli studenti dovranno fare affidamento, oltre che sulla loro
    partecipazione attiva al corso, su un buon manuale liceale; ad es. G. Cambiano - M. Mori, Storia e
    antologia della filosofia, Laterza, Roma-Bari)
    Parte monografica:
    C. Tuozzolo, H.-G. Gadamer e l’interpretazione come accadere dell’essere ,
    Franco Angeli (collana di Filosofia delle scienze umane diretta da F. Bianco, U. Curi e C.
    Tuozzolo) Milano 1996 (con particolare riferimento alle parti che verranno indicate durante il
    corso).
    C. TUOZZOLO, Gadamer, Betti e il futuro dell’ermeneutica, in “Paradigmi. Rivista di critica
    filosofica”, 2008, fasc. 3: Il cammino filosofico di Hans-Georg Gadamer, a cura di M. Failla, /
    PARADIGMI / pp.109- 127 (fascicolo 3, anno 2008).

    Test di riferimento facoltativi:
    F. Bianco, Introduzione all'ermeneutica, Roma-Bari, Laterza, 1998.
    H.-G. Gadamer, Verità e metodo, trad. it. di G. Vattimo, Bompiani, Milano 1983.
    E. Betti, Teoria generale dell'interpretazione, (vol. I e II), Giuffrè, Milano 1955.


    II) Studenti che non frequentano il corso:

    Parte generale: buona conoscenza buona conoscenza dei seguenti argomenti: : Il neoidealismo italiano, Dilthey e il neokantismo del Baden, Husserl e la fenomenologia; Esistenzialismo; Heidegger, Gadamer e l’ermeneutica; il marxismo contemporaneo e la Scuola di Francoforte; Logica, linguaggio, positivismo e scienza nella filosofia contemporanea: Wittgenstein, il Circolo di Vienna; Popper e la
    filosofia del linguaggio di ambito anglosassone (gli studenti dovranno fare affidamento su un
    buon manuale liceale; ad es. G. Cambiano - M. Mori, Storia e antologia della filosofia, Laterza,
    Roma-Bari; in ogni caso gli studenti non dovranno trascurare lo studio dei seguenti autori: Dilthey, Rickert, Croce, Gentile, Husserl,
    Heidegger, Gadamer, Marcuse, Wittgenstein, Carnap, Popper, Austin).

    Parte monografica:
    C. Tuozzolo, H.-G. Gadamer e l’interpretazione come accadere dell’essere , Franco Angeli
    (collana di Filosofia delle scienze umane diretta da F. Bianco, U. Curi e C. Tuozzolo) Milano 1996.
    C. TUOZZOLO, Gadamer, Betti e il futuro dell’ermeneutica, in “Paradigmi. Rivista di critica
    filosofica”, 2008, fasc. 3: Il cammino filosofico di Hans-Georg Gadamer, a cura di M. Failla, /
    PARADIGMI / pp.109- 127 (fascicolo 3, anno 2008).


    Testi di riferimento facoltativi:
    F. Bianco, Introduzione all'ermeneutica, Roma-Bari, Laterza, 1998.
    H.-G. Gadamer, Verità e metodo, trad. it. di G. Vattimo, Bompiani, Milano 1983.
    E. Betti, Teoria generale dell'interpretazione, (vol. I e II), Giuffrè, Milano 1955.

    M 2 - Modulo di Approfondimento Teorico-pratico (CFU 3)
    I) Studenti che frequentano il corso:
    C. Tuozzolo, Fine del lavoro, decrescita e mercato globale. Riflessioni sul sociale dai miti platonici a Marx e Latouche, il testo è in via di pubblicazione. Verrà data comunicazione, prima dell’inizio del corso, della eventuale avvenuta pubblicazione. In caso di mancata comunicazione della pubblicazione si dovrà fare riferimento soltanto agli altri testi indicati.
    L. Gallino, Finanzcapitalismo. La civiltà del denaro in crisi, Einaidi, Torino 2011 (con particolare riferimento alle parti che verranno indicate durante il corso).

    - C. Tuozzolo, L’alienazione come pluslavoro nel capitalismo finanziario-usuraio. Sraffa, Napoleoni e Marx, in Alterità. Alienazione e Immedesimazione, “Giornale critico di storia delle idee”, anno 5, n. 9, (2013), vedi http://www.giornalecritico.it/ClaudioTuozzolo.htm.

    Le parti dei testi citati a cui fare particolare riferimento verranno dettagliatamente indicati nel corso delle lezioni.

    Testi di riferimento facoltativi:
    K. Marx – F. Engels, Opere complete, vol. XXXI: K. Marx. Il Capitale. Libro I, a cura di R. Fineschi La Città del Sole, Napoli 2011
    P. Sraffa, Produzione di merci a mezzo di merci, Einaudi, Torino 1960
    C. Napoleoni, Discorso sull’economia politica, Boringhieri, Torino 1985


    II) Studenti che non frequentano il corso:
    C. Tuozzolo, Fine del lavoro, decrescita e mercato globale. Riflessioni sul sociale dai miti platonici a Marx e Latouche, il testo è in via di pubblicazione. Verrà data comunicazione, prima dell’inizio del corso, della eventuale avvenuta pubblicazione. In caso di mancata comunicazione della pubblicazione si dovrà fare riferimento soltanto agli altri testi indicati.
    L. Gallino, Finanzcapitalismo. La civiltà del denaro in crisi, Einaidi, Torino 2011.
    - C. Tuozzolo, L’alienazione come pluslavoro nel capitalismo finanziario-usuraio. Sraffa, Napoleoni e Marx, in Alterità. Alienazione e Immedesimazione, “Giornale critico di storia delle idee”, anno 5, n. 9, (2013), vedi http://www.giornalecritico.it/ClaudioTuozzolo.htm.

    Testi di riferimento facoltativi
    K. Marx – F. Engels, Opere complete, vol. XXXI: K. Marx. Il Capitale. Libro I, a cura di R. Fineschi La Città del Sole, Napoli 2011
    P. Sraffa, Produzione di merci a mezzo di merci, Einaudi, Torino 1960
    C. Napoleoni, Discorso sull’economia politica, Boringhieri, Torino 1985 
  • Obiettivi formativi:
    M1 - Modulo Istituzionale Formale (CFU 3)
    Il Modulo si propone di fornire una conoscenza critica della storia della filosofia dall’inizio del
    Novecento ad oggi e di mostrare la centralità del tema dell’interpretazione per la conoscenza delle
    realtà culturali ed in particolare dei fenomeni storico sociali ed economici.

    M 2 - Modulo di Approfondimento Teorico-pratico (CFU 3)
    Il Modulo si propone di far maturare una riflessione sul significato che i termini ‘economia’ ‘valore’, ‘ricchezza’, ‘bene’ e ‘produzione’ assumono nella società globalizzata. 
  • Prerequisiti:
    M1 - Modulo Istituzionale Formale (CFU 3)
    Da 18 a 24 ore di lezione in aula; da 51 a 57 ore di studio autonomo.

    M 2 - Modulo di Approfondimento Teorico-pratico (CFU 3)
    Da 18 a 24 ore di lezione in aula; da 51 a 57 ore di studio autonomo. 
  • Metodi didattici:
    Lezioni frontali 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    L'esame è, di regola, orale; eventualmente, per motivi organizzativi, il docente potrà decidere di far
    svolgere una prova scritta. 
  • Sostenibilità:
     
  • Altre Informazioni:
    Gli studenti si atterranno rigorosamente ed esclusivamente a quanto qui indicato. Solo le parti dei
    testi sopra citati ai quali si fa "particolare riferimento" devono essere obbligatoriamente studiate,
    mentre le altre parti vanno considerate facoltative e sono consigliate a coloro che vogliono
    conseguire una eccellente preparazione.
    Agli studenti frequentanti potranno esser proposte prove in itinere. 

M1 - Modulo Istituzionale Formale (CFU 3)
Filosofie nel Novecento e all’aprirsi del XXI° secolo.
I problemi dell’interpretazione e il futuro dell’ermeneutica: Gadamer ed Emilio Betti

M 2 - Modulo di Approfondimento Teorico-pratico (CFU 3)
Economia, ricchezza e valori nella produzione capitalistica contemporanea


M1 - Modulo Istituzionale Formale (CFU 3)
a) Storia della filosofia contemporanea dall’inizio del Novecento ad oggi
b) Lettura e commento di testi della letteratura filosofica.

M 2 - Modulo di Approfondimento Teorico-pratico (CFU 3)
Indagine sui concetti di capitale, lavoro, finanza e benessere nel capitalismo finanziario contemporaneo in riferimento, in particolare, agli studi di Marx, Napoleoni e Sraffa.

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram